In offerta!

Il parto precipitoso nel 118: dalle IPA alle complicanze operative (edizione 2)

 149.00 249.00

In collaborazione con la Società Italiana degli Infermieri di Emergenza Territoriale, Rescue Press propone un corso ECM dedicato alla gestione del parto in emergenza extra-ospedaliera, con contenuti tarati sulle esigenze sanitarie di tecnici, infermieri e medici operanti nel sistema 118. Il corso sarà tenuto da medici e ostetriche del Reparto di maternità e ginecologia, e da infermieri del 118 dell’Emilia Romagna.

-
+

Specs

SKU: N/A Category: Tags: , ,

Descrizione

Grazie alla collaborazione con il Reparto di Ostetricia e Ginecologia dell’Ospedale Maggiore di Parma e della Società Italiana degli Infermieri di Emergenza Territoriale, Rescue Press propone un corso ECM dedicato alla gestione del parto in emergenza extra-ospedaliera, con contenuti tarati sulle esigenze sanitarie di tecnici, infermieri e medici operanti nel sistema 118.

Negli ultimi 3 anni i casi di nascite in ambiente extra-ospedaliero sono aumentati in maniera significativa e hanno portato il sanitario di emergenza territoriale a doversi formare in maniera specifica sulla gestione di un neonato e di una partoriente. L’obiettivo di questo corso – realizzato in collaborazione con SIIET e con il reparto di Maternità dell’Azienda Ospedaliera Universitaria di Parma – è di fornire strumenti e conoscenze pratiche per la gestione del parto fisiologico e di alcune complicanze, sviluppando alcune macro aree con simulazioni avanzate.

QUANTO COSTA IL CORSO?

  • Medici: 249 euro entro il 15 settembre – 269 euro entro il 15 ottobre – 289 euro entro il 22 novembre 
  • Infermieri: 189 euro entro il 15 settembre – 219 euro entro il 15 ottobre – 249 euro entro il 22 novembre
  • Tecnici: 149 euro entro il 15 settembre – 169 euro entro il 15 ottobre – 189 euro entro il 22 novembre
  • Studenti senza ECM: 149 euro entro il 15 settembre – 169 euro entro il 15 ottobre – 189 euro entro il 22 novembre

Ulteriori sconti sono disponibili per gli infermieri iscritti alla SIIET: contattare Rescue Press indicando i termini della propria iscrizione per avere il coupon dedicato.

COSA IMPARERAI DURANTE IL CORSO?

– Il parto extra-ospedaliero: complicanze di un momento felice;

– Elementi di criticità da riconoscere per un adeguato allertamento ospedaliero;

– Il supporto ecografico: quando può essere utile, come può essere sfruttata;

– Le istruzioni pre-arrivo: gestire il parto a voce e con strumenti tecnologici innovativi;

– La gestione e il trasporto del neonato: la sicurezza nella movimentazione durante il viaggio;

HANDS ON: SU COSA TI ESERCITERAI?

  • Parto fisiologico con manichini per la simulazione avanzata;
  • Espulsione della placenta e gestione del neonato;
  • Complicanze: rottura dell’utero, emorragie interne, emorragie post partum
  • Comunicazione con la partoriente in casi critici
  • IPA e strumenti per la valutazione a distanza
  • Trasporto: approccio ai punti critici e alle regole primarie da rispettare

 

CON CHI TI FORMERAI DURANTE IL CORSO?

  • Ariane Kiener, medico specialista in ginecologia, reparto di maternità dell’Ospedale Maggiore di Parma;
  • Linda Cacciaguerra, capo ostetrica del reparto di maternità dell’Ospedale Maggiore di Parma;
  • Sara Baroni, ostetrica del reparto di maternità dell’Ospedale Maggiore di Parma;
  • Marco Vitali, infermiere responsabile della formazione IPA, Centrale Operativa Servizio 118 Romagna;
  • Alex Uccelli, Vigile del Fuoco e soccorritore specializzato in formazione sull’estricazione e l’immobilizzazione;

 

PROGRAMMA

  • 8.30 – Welcoming: presentazioni e costituzione gruppi
  • 9.00 – Fisiologia ostetrico-ginecologica di base – Gestione delle manovre neonato e fasi del travaglio (parto spontaneo) – Gestione della distocia di spalle
  • 10.00 – IPA e strumenti per la valutazione dei pazienti ginecologici e neonatali a distanza
  • 11.00 – Piccoli aspetti medico legali (non indifferenti) – Taglio del cordone ombelicale (clampaggio) ed espulsione della placenta
  • 12.00 – I segnali di un aborto e l’approccio psicologico al paziente – Complicanze: gestione emorragia ostetrica, emorragia post partum, distocia di spalle
  • 13.00 – Pausa pranzo
  • GRUPPO A – Parto precipitoso spontaneo in ambiente simulato
  • GRUPPO B  – Parto precipitoso con complicanze in ambiente simulato
  • GRUPPO C  – IPA (postazione a distanza con telefonata)
  • GRUPPO D  – Complicanza emorragica post partum con simulazione
  • GRUPPO E  – Trasporto: approccio alla sicurezza del viaggio
  • GRUPPO F  – Ecografia: eco FAST nell’emo-peritoneo

Informazioni aggiuntive

RUOLO

MEDICI, INFERMIERI, OSTETRICI, AUTISTI-SOCCORRITORI, SOCCORRITORI

DATA

24 NOVEMBRE, 25 NOVEMBRE