Sale!

Il parto in emergenza extra-ospedaliera: gestire le complicanze di un momento felice

 9.90

-
+

Specs

Category: Tags: , , ,

Description

Quando un bambino vuole nascere è impossibile fermarlo. Ecco perché negli ultimi anni si sono moltiplicate le istruzioni pre-arrivo e i training per gli operatori del 118 che possono assistere ad un parto in ambiente pre-ospedaliero. Ma quali sono i momenti critici di un evento che – solitamente – è fatto per portare felicità in una famiglia? Grazie alle esperienze vissute dai nostri ospiti vi racconteremo esperienze e suggerimenti per operare con maggiore attenzione, evidenziando piccoli ma importanti messaggi da appuntarsi nel quaderno delle cose da sapere. Paritamo parlando di: – Il parto: cose da fare quando tutto va bene – Le istruzioni pre-arrivo: cosa può fare un infermiere a distanza? – I segnali di allarme: bimbo podalico, disincastro delle spalle o dei piedini; – La placenta, il sanguinamento vivace e due informazioni sugli stadi – Le esperienze straordinarie: il parto in elicotter – I problemi e le domande dagli iscritti

Nella prima lezione intervengono:

  • Tullio Ghi – Primario del reparto di maternità e ginecologia @AOU Ospedale Maggiore di Parma
  • Angela Ferruzza – Anestesista-rianimatore HEMS Palermo @118 ARNAS Palermo / Trapani
  • Elisa Nava – Infermiera Area Critica @118 Emilia Est – Centrale di Bologna
  • Patrizia Melioli – Ostetrica @Reparto di maternità AOU Ospedale Maggiore di Parma

Nella seconda lezione, dedicata alle istruzioni pre arrivo da Centrale Operativa, intervengono:

  • Guglielmo ImbriacoInfermiere di Area Critica @118 Bologna
  • Michele MusiariAnestesista-rianimatore @HFB Hopital Fribourgoise, Friburgo (CH)
  • Juliette MasinaInfermiere di Area critica @118 Emilia Est
  • Elisa NavaInfermiere di Area Critica @118 Emilia Est
  • Flavio GheriInfermiere di area critica @118 Firenze
  • Daniele Parma Infermiere di centrale operativa @AREU
  • Umberto PiccoloTecnico specializzato di centrale operativa @AR