Il Risk Management in ambulanza

Rescue Press · 5 Febbraio 2024

Nel corso del 2022 gli incidenti che hanno coinvolto mezzi di emergenza sono saliti del 3.2% arrivando a 1.132 sinistri dichiarati. Parliamo solo degli eventi con lesioni a persone, un numero altissimo. 37 persone hanno perso la vita, e i dati in arrivo sul 2023 potrebbero essere ancora più gravi. E’ il momento di discutere insieme su cosa potremmo fare per ridurre i rischi e gestire le situazioni più complesse. Questo webinar – gratuito sull’academy di Rescue Press – vi porterà ad analizzare i rischi e i modelli di gestione delle priorità nel sistema del 118. Parleremo con:

– Giordano Biserni – Presidente ASAPS

Giordano Biserni, già Ispettore Sup. della Polizia Stradale, laureato in Giurisprudenza all’Università di Bologna, Cavaliere della Repubblica dal 2009, giornalista pubblicista, è presidente dell’ASAPS fin dalla fondazione nel 1991, sempre riconfermato nella carica. Biserni con i 16 soci fondatori delll’ASAPS, sin dagli anni ’90, si è battuto senza risparmio di energie contro le stragi del sabato sera che in quegli anni strappavano alla vita tantissimi giovani anche in Romagna.

– Pietro Pugliese – Com. Scientifico SISMAX

Pietro Pugliese nato a Roma nel 1952, già docente presso l’Università “Campus Bio Medico”. E’ coordinatore scientifico della SISmax. Dopo gli studi universitari ha trascorso quarant’anni nel campo dell’anestesia–rianimazione–terapia del dolore e dell’emergenza sanitaria, di cui venti anni nel management sanitario come direttore della C.O. 118 di Roma e del servizio elisoccorso Regione Lazio e nella gestione del rischio come risk manager. È autore di numerosi testi e pubblicazioni nel campo scientifico dell’emergenza urgenza. E’ stato anche direttore sanitario della Croce Rossa di Venezia e attualmente Direttore Sanitario Croce Verde Marcon.

– Daniele Orletti – presidente della COES Italia

Autista-soccorritore, Daniele Orletti rappresenta l’Associazione Nazionale degli Autisti di Ambulanza e Autisti Soccorritori professionisti (dipendenti pubblici e privati) COES Italia. L’associazione è stata costituita nel 1997 con l’obbiettivo di promuovere la professionalità di questa figura attraverso la formazione e il riconoscimento del profilo professionale di Autista Soccorritore, a vantaggio della sicurezza e della qualità delle prestazioni erogate ai cittadini-utenti. A questa Associazione si possono, associare i Co.E.S. Regionali che hanno sottoscritto lo statuto Nazionale della CO.E.S. Italia, iscrivere singoli Autisti di Ambulanza o Autisti Soccorritori Professionisti con sede di lavoro in una regione dove non sia presente una Co.E.S. aderente alla Associazione Nazionale, inoltre possono iscriversi anche soggetti “Simpatizzanti” che condividono le norme e gli obbiettivi dell’Associazione.

Questo live webinar partirà fra…

Countdown Timer

ATTENZIONE

GLI ABBONATI A RESCUE PRESS AVRANNO LA POSSIBILITA’ DI RICEVERE IL DIGITAL BADGE CHE CERTIFICA LA FORMAZIONE.

Cosa sono i digital badge?

I digital badge sono uno strumento riconosciuto a livello internazionale per certificare una formazione avvenuta online. Al termine del corso sarà possibile partecipare ad un questionario limitato in tempo e tentativi. Al termine della sessione di test, il discente riceverà un certificato provvisorio. L’ente che ha organizzato la formazione – in questo caso Rescue Press – invierà entro 10 giorni ad un servizio accreditato i risultati delle sessioni sostenute. In quel momento viene emesso un certificato definitivo un’immagine che – al suo interno – ha un codice univoco legato al discente, al risultato della sua frequentazione e alla validità della formazione ottenuta. Il digital badge è consultabile ovunque da qualsiasi dispositivo. Scopri di più in questo articolo.

Informazioni sull'autore

+97 iscritti
Non iscritto
Corso ended
Gratis

Corso Includes

  • 1 Lezione